mercoledì 23 gennaio 2013

Aut aut per Michelle e Barack Obama

Sulla Gazzetta dello Sport mi sono imbattuto in questo menù.


È stato scelto dal presidente Barack Obama per festeggiare il compleanno della moglie Michelle, il 18 gennaio. Il Cafe Milano è il più esclusivo ristorante italiano di Washington, nel cuore di Georgetown, di proprietà del ristoratore campano Franco Nuschese.

Sono divertenti quelle congiunzioni disgiuntive inserite tra gli antipasti e tra i secondi. Mi immagino il dialogo col proprietario (facciamo che abbia fatto da maître alla coppia presidenziale).

Benedetto: "Niente male la mia amarognola al vin cotto. A te è piaciuta la composta di bufala?"
Michela: "Sì, sì, molto delicata."
Benedetto: "Per secondo cosa scegli, cara?"
Michela: "Mumble, mumble (gli americani titubano a codesto modo, ndK). Non saprei... mi tenta sia la cernia sia la tagliata di kobe. So che non è canonico mischiare, ma vorrei provarli entrambi."
Benedetto: "D'accordo, io prendo sicuramente la tagliata. Per te ordiniamo un bis di secondi. Ecco il maître."
Don Franco: "Tutto bene finora? Mi fa piacere, carissimi. Con cosa proseguiamo?"
Benedetto: "Per me una tagliata di kobe e per Michela un bis d'assaggio di cernia e manzo."
Don Franco: "Ehm... mi scusi, ma dovete scegliere una delle due opzioni."
Michela: "È soltanto che io vorrei assaggiare entrambi i piatti."
Don Franco: "Mi dispiace, ma l'offerta parla chiaro: un secondo a scelta."
Benedetto: "Ma io sono il presidente."
Don Franco: "Potrebbe anche essere Kisciotte, ma questa è l'offerta prevista dal vostro coupon. Vi lascio ancora qualche minuto per decidere: or questo or quello, o la fish o lo cow. Compris?"
(Don Franco, allontanandosi bofonchiando: "Tutti uguali quelli col coupon, saltano sempre fuori con le loro richieste sfiziose... e vorrei un tris di tutto, e potrei cambiare il sorbetto con un tiramisù?, posso avere la birra media pagando la differenza? Se ne stessero a casa loro a fare gli snob con le pezze al culo!")

Mi hanno fatto ridere quegli "or" perché caratterizzano i coupon che compro per andare ogni tanto a cena fuori. Questo è l'ultimo utilizzato, da Sapori di Sicilia, il più esclusivo ristorante di via Cardano.


Kisciotte: "Io di secondo prendo i bucatini alla norma! Deciso! Ci ho già pensato a casa per un paio di giorni per portarmi avanti. Quindi deciso. Bucatini alla norma. E tu?"
Guanciotte: "A me ispira la pasta con le sarde. Pasta con le sarde."
..............................................
(arrivano i piatti)
Guanciotte: "Com'è il tuo?"
Kisciotte: "Buono! Avevo proprio voglia di una pastasciutta con sugo di verdure, senza robe troppo elaborate. Ho scelto bene per una volta. E la tua, ti piace?"
Guanciotte: "Eh, sì, deve essere buona, solo che come odore e sapore è troppo forte ora che ce l'ho davanti. Mi dà la nausea."
Kisciotte: "(ma porca troia!)"
Guanciotte: "Ti scoccia se facciamo cambio? Se non ti va no eh! Solo se ti va."
Kisciotte: "Sì, sì, d'accordo. Figurati (porcaccia zozza). Passa qua, vah."
Guanciotte: "Grazie".
Kisciotte: "Prego. Giusto perché sei incinta. Devo ammetterlo, un po' mi sta pesando questa gravidanza."

Per la cronaca, abbiamo pagato alla romana.

K.

6 commenti:

  1. ahahahhah se non avessi te come amico chi mi delizierebbe con questi post?

    Alla pasta con le sarde preferisco quelle alle alici, Non c'era quelle alle alici?
    Magari costava di più ma avrei dato la differenza.
    Anche se non ti nascondo che avrei assaggiato anche qualche forchettata della tua.

    (ho il blog bloccato )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No signora, deve scegliere un "o" tra quelli previsti nel coupon, e no, non può pagare la differenza. Altrimenti viene senza coupon, paga il doppio e può ordinare anche la pasta di lingue di stregatti.
      Sulla forchettata, si può fare: la legge del coupon lo concede.

      A me piace la pasta con le sarde, ma se ricordo bene le avevo già mangiate impanate a pranzo; volevo variare.

      (lo so che hai il blog bloccato, me ne sono accorto stamane; sono anche andato per curiosità a cercare su google il codice errore che mi indicava e sono finito proprio sul forum dove avevi già chiesto aiuto agli esperti; spero si risolva presto)

      Elimina
  2. Grande... sì!

    Grazie mille per il commento, CIAO!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grandi anche voi due! Sì!
      Siamo malati di gigantismo.
      Mi dispiace, speriamo trovino una cura :'(

      Elimina
    2. Eh :D

      Grazie ancora!!!

      CIAO!!!

      Elimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.