sabato 29 ottobre 2011

W la figa

Sono i soldi che fanno girare il mondo.
La cultura non si mangia.
Moglie e buoi dei paesi tuoi.
Una rondine non fa primavera.

Non so a voi, ma a me tutte ‘ste frasi fatte fanno cadere le palle.

Parliamo di figa, che è meglio.

Cosa sarebbe il mondo senza la figa?
Niente! Non ci sarebbe nessuno a porsi la domanda.
Che fosse scimpanza pelosa o Eva glabra, tutti discendiamo da una figa.

Ieri sera ero ad abbuffarmi di tigelle e gnocco fritto, farcite con ogni ben di dio: affettati, salsa tonnata, lardo pestato con rosmarino, nutella, e gran finale di tiramisù.
Il motto del locale: “Un peccato di gola è all’origine del mondo.”

Mi sta bene, basta che non ci fermiamo alla mela!
Adamo non fu tentato da una roba col torsolo, ma da una roba con le poppe.

Sono le gnocche a far nascere e poi far girare la testa al mondo.
Gnocche al naturale, senza bisogno di frittura.

E io vado pazzo per le fighe. Ne vado ghiotto almeno quanto per il tiramisù.
(ehm, quasi quanto per il tiramisù)

Sono famelico di quella cosa perennemente umida di potenziale.
Scariche elettrochimiche che aspettano lo sfioramento giusto per scatenarsi in ondate di piacere.
Bisogna saperle titillare le fighe, nella maniera giusta, e se le labbra si increspano, che pare quasi ti sorridano, e anche che ridano con quei due occhi lì davanti, allora è fatta raga! C'è gioia nell'aria!

E se poi una figa ti apre pure le gambe… oooh! Che meraviglia!
Vavalupaaaaa! (non so, è tipo iabbadabbadooooooh!)

Ne vorrei avere intorno sempre di più!
Voglio figa da godere, quel tipo di figa che mi fa sgocciolare sperma dalle orecchie.

Sono erotiche ed eccitanti, ognuna con una scatolina magica attaccata al collo.
E dentro ogni scatolina, c'è un mondo in cui perdersi.
Che vita sarebbe senza quei meravigliosi universi avvitati sopra fantastiche robe morbide con le tette?!

La cultura non si mangia, no. Mai pensato di prendere a morsi un romanzo, o una statua di marmo.
Ma la figa sì che si mangia! Con tutti i sensi.
Con gli occhi, con le orecchie, con le mani, con la bocca, con la lingua.

Ieri sera che serata sarebbe stata senza due fighe al tavolo?!
(e che già mancava proprio quella di maggior peso)
Senza due gnocche saremmo stati lì, come quattro carciofi, a mangiare tigelle e a millantare conquiste di fighe fritte.

Mi piacciono proprio le fighe.
Tutto il resto può andare in vacca, e se ci sono soltanto pertugi, ti puoi tenere il tuo paese, i tuoi buoi e le tue chiavate di minchia.

Perché una rondine non fa primavera, ma fa felice il rondone.
E io sono certo che anche il rondone, quando sceglie la sua rondine, non cerca la passera.
Altrimenti sarebbe solo un uccello del cazzo.
E le rondini volano troppo alte per i cazzoni.
La rondine è una figa con le ali, che disegna traiettorie per volare, in punta di penna, sulle nuvole bianche.

Io, quando ho una figa intorno, arrivo anche a credere che la vita sia pur sempre una figata.

Ah, quanto mi piacciono le fighe!

 *

Le vagine le lascio agli altri.

K.

*Questa traccia è dedicata al pregevole don Juan.
E non sto facendo outing, banda di froci. This's a Thanksgiving.
Mai schiacciato in vita mia sul pulsante “Condividi”. Mi hai aperto un mondo!

41 commenti:

  1. sono invidiosa , invidiosa, invidiosa....come hai fatto a mettere così la canzone? senza spiaccicare un mega gigantesco volgare video eh?



    meredher

    RispondiElimina
  2. @S.: :D :D :D
    (tre invidie, tre ghignate)

    Un potente alleato io ho.

    In quanto a te, mi pare che non leggi con sufficiente dedizione i miei post, perché stai commettendo la stessa leggerezza di quella volta di @stelleefasoi... la risposta puoi trovarla da sola...

    RispondiElimina
  3. Hai decisamente ragione, le fighe sono proprio stupende, le vagine sono vuote.

    Le vagine sono vuote non è una battuta.

    RispondiElimina
  4. @Josef K.: eh, lo so che non è una battuta.
    Infatti se le batti suonano vuote.
    Se invece le sbatti suonano meglio.
    A volte cantano pure.

    RispondiElimina
  5. presuntuoso...ma non posso chiedere a lui ti pare? non ci siamo mai incrociati :(

    RispondiElimina
  6. l'hai fatto davvero!
    Beh, lo sapevo, diciamolo. LO SAPEVO!
    Lo davano a 1,20 il fatto che tu facessi il prossimo post sulla figa, anzi sulla potta, cazzo.
    e cmq 50 euri me li ero giocati.
    Solo un appunto: per una volta che leggerei il tuo post pure se fosse lungo 18.000 miglia, che mi fai? Un postino sega di qualche centinaio di parole.
    mi aspettavo qualche rivelazione sulla cosa umida, qualcosa di nuovo, invece niente, apparte che è umido pure il tiramisù.
    ok fammi sapere quanti contatti ti porta 'sto post che ne sto preparando uno sulla figa cinese.

    nonses
    giuro sui figli di berlusconi che questo è il captcha che è uscito, amico, comincio ad avere paura... i tuoi capthcha sono parlanti.... come interpretare? Astinenza? Niente post sulla figa?

    RispondiElimina
  7. @S.: hihihi
    Fa la timida, fa.
    :D
    Scherzo.

    Vai a vedere tra gli ultimi commenti in fondo al post "Nel dì di San Captchino" e lì trovi le stesse info che ho ricevute io.

    (come vedi chi tutela il captcha possiede quelle qualità umane chiamate bontà e gentilezza... non credo sia una coincidenza)

    RispondiElimina
  8. AH! AH! ha fatto la battuta ....
    le info non le ho capite...per questo ero, sono invidiosa....
    sempre più presuntuoso!

    @Hombre confermo,lui li pilota...e' diabolico!

    RispondiElimina
  9. @Hombre: Vedi? Tutta colpa tua: a forza di riprendermi ora comincio a stringarmi.
    Rivelazioni sul più misterioso corpo dell'universo, il cervello femminile?!?!
    Mi lusinghi ma è un'impresa meno ardua sbaragliare tutte le pale eoliche del Mare del Nord.

    Spero proprio che tu stia giurando il falso.
    Non porti dubbi! Non cogitare troppo. Coita la figa cinese!
    :D

    Ehm, credo che se avessi voluto fare un post pornografico per attirare traffico, non avrei potuto fare meglio di così!
    Ahahahah! Spero proprio di non aver innescato una transumanza di greggi.

    RispondiElimina
  10. Ti giuro che sto provando a legger il post, ma sono distrutto.
    Forse qualche immagine didascalica mi avrebbe aiutato a rimanere concentrato, ma ventidue ore di veglia sono dure da combattere.
    Mi riprometto di tornare domani, ma ora
    (faccia che si schianta sulla tastiera) adfkmlòvmkwròbmtkròwmb kgrtòmwkbgòmrkobmtreombrtm zzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz

    RispondiElimina
  11. Oh, maestria del non detto! :D

    (surzo)

    RispondiElimina
  12. @La Carta: sogni d'oro La Carta (al tuo risveglio la prima cosa che vedrai sarà la più lunga composizione di miglior senso compiuto della tua fin qua vissuta esistenza)

    @la donna camèl: Oh! pervicacia di un captcha mai sottaciuto! :D

    RispondiElimina
  13. Anch'io come Hombre sentivo che non ti saresti sottratto all'inevitabile elogio della fica.
    E' un must di ogni maschio blogger che si rispetti! :)

    Sento che per riequilibrare le cose (e per donargli la medesima dignità) prima o poi una donzella dovrebbe scrivere un post: "W il cazzo".
    Mi chiedo chi sarà la prima...


    INESS (uff, da quando è iniziata la battaglia ai captcha mi vengono fuori paroline simpatiche, tu manometti amico, manometti!)

    RispondiElimina
  14. @Obi: in questo post non viene spesa una sola parola a parlar di fica, tanto meno a elogiarla.
    Io celebro tutt'altro. ;)

    RispondiElimina
  15. La parola figa mi sembrava di averla letta :)
    Ma certo, certo parlavi di donne...
    Vuoi che non riconosca la sfumatura??

    ELINI

    RispondiElimina
  16. @Obi: ah ok
    Era già in studio l'eventualità pure di un W il cazzo.

    (grazie per il puntuale avviso di verifica che il captcha sia attivo e funzionante, gentilissima)

    RispondiElimina
  17. Anche un "W il cazzo" può riferirsi all'essenza degli uomini...dontiutincsò?
    (no questo non era il captcha)


    PNESSOM

    RispondiElimina
  18. Rimango dell'idea che il titolo originale sia meglio di "W il cazzo".
    DE GUSTIBUS.
    (Sì, era il Captcha)

    RispondiElimina
  19. @La Carta: mmm... sicuro di essere sveglio e vigile? Ops! Sicuro di essere sveglio?
    Il titolo originale non è mai stato in discussione. W la figa!

    RispondiElimina
  20. @Orsa: Fallo! Un post di viva al cazzo. Fallo tu per prima, io ti seguo. E fallo, sù!

    (acsisive)

    RispondiElimina
  21. @ la donna camèl
    Oddio, ora mi toccherà pensare a tutto ciò che di meraviglioso hanno gli uomini...
    Non so quanto tempo mi ci vorrà :)


    (suderkla)

    RispondiElimina
  22. Non ho capito di cosa si sta parlando ;-)

    Bellissimo post; sarà il post, sarà l'argomento ma m'è venuta la sindrome di Stendhal.

    RispondiElimina
  23. @MM: sarà la seconda che hai detto ;o)

    RispondiElimina
  24. che caduta di stile...saranno i troppo Kcapcharoni mangiati PRRRRRRRRRR :)



    moagie ...a te ( che io ho già le mie di nevralgie)

    RispondiElimina
  25. @S.: ma che è, oh?!
    Il nuovo sport nazionale è la pernacchia a sorpresa? :D
    mmm... forse ti riferisci alla mia risposta a MM, ma non ne sono troppo sicuro...

    RispondiElimina
  26. credo di doverti delle scuse...il calcio è bellissimo ;)

    RispondiElimina
  27. @S.: 8-|
    Sei ubriaca? (o sei sobria, dipende)
    Insomma, sei tu o sei posseduta?!?!
    Il gioco del pallone è la cosa più bella del mondo per un bambino piccolo e anche per un bambino grande.
    Insegnare a giocare a pallone ai pischelli è un'esperienza meravigliosa.
    Giocare a pallone al parco con gli amici, sperando che qualche figa di passaggio si finga interessata alla tua performance atletica, è trasognante.
    Ma il calcio, inteso come quella macchina spandimerda di miliardari ignoranti, è una cagata.
    Però ok, il calcio è bellissimo, e tu sei ruffianissima :D :D :D

    RispondiElimina
  28. sono sobria e ruffiana, si :))

    RispondiElimina
  29. Una volta in ufficio abbiamo parlato delle preferenze tra topa anni 80 (pelosa) e post (depilata).

    Io sono per la prima.

    RispondiElimina
  30. @SpeakerMuto: ah ecco! Nella prima riga mi ero spaventato, mi ero fermato a topa anni 80.
    Mature ok, ma geriatriche un poco meno.

    Purtroppo siamo in un'epoca di fobia del pelu, ma primo o poi il boschetto di venere tornerà in auge.
    Se ne sono resi conto anche gli addetti ai lavori, inserendo categorie a tema nei siti porno. Sigh, ormai la topa muschiata sta diventando una specie da preservare come i panda.

    Per me, comunque, tutta la vita nature!

    RispondiElimina
  31. Be' di qualche anno più grandi di me va bene, ma non esageriamo :^D

    RispondiElimina
  32. "Di che cazzo si parla, se non di figa?"

    Dr. Lutile Idiota. Fine sessuologo.

    RispondiElimina
  33. @lutileidiota: Idiota di cognome, ma non di fatto, invero!
    Grazie dotto'!

    RispondiElimina
  34. la cosa più importante per me rimane fare una bella cagata

    RispondiElimina
  35. @Anonimo: come dice il saggio: "Fare una cagata o una bella pisciata, sono le poche azioni di senso compiuto della nostra esistenza. Tutto il resto è approssimazione."

    RispondiElimina
  36. Eccomi. E scusate il ritardo.

    encalgou, bleah

    RispondiElimina
  37. @la donna camèl: eccheccavolo! alla buonora! sono due settimane che stiamo tutti qua fermi ad aspettarti! oh, finalmente!

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.